Famiglie Olfattive

Per distinguere le differenti tipologie di essenza odorosa dei profumi (equivalenti e tradizionali), si ricorre tradizionalmente all’utilizzo delle famiglie olfattive, una categorizzazione ideata Eugène Rimmel nel XIX secolo per descrivere le differenti essenze presenti nei profumi e ancora oggi adottata, seppure con varianti a seconda dei casi.

Le famiglie olfattive dei profumi sono suddivise, a loro volta, in sottofamiglie olfattive, dipendenti dalle derivazioni e la composizione delle varie essenze.

Ogni profumo si sviluppa a partire da un tema, inteso come la nota dominante del profumo stesso. Il tema è determinato dalla miscelazione degli elementi odorosi e dalla percentuale con cui gli elementi sono miscelati. È proprio il tema a determinare la famiglia olfattiva di appartenenza di un profumo.

Ad oggi, le principali famiglie olfattive di profumo sono:

famiglie olfattive agrumata

Hesperides

Anche detti agrumati, sono essenze derivate dalla spremitura o espressione delle scorze di alcuni agrumi. Le essenze della famiglia hesperides prendono il loro nome dal celebre Giardino delle Esperidi della mitologia greca. Sono caratterizzate da fragranze fresche e leggere, derivano dalla famosa Aqua Mirabilis di Giovanni Paolo Feminis e sono tuttora usate per la produzione di Eau de Cologne maschili e femminili. Fra gli agrumi utilizzati si ricordano arancia (i pomi d’oro de mito greco), lime, mandarino, arancia, pompelmo o bergamotto.

Fioreaux

Anche detti fioriti o floreali, estratte da un singolo fiore (in questo caso, la nota è detta soliflore), o da un bouquet selezionato appositamente per la fragranza ricercata. La famiglia Fioreaux occupa la più grande fetta del mercato profumiere: le note floreali possono essere miscelate con varie note (ad esempio, note marine per fragranze fresche, fruttate per fragranze giocose o accenti cipriati, legnosi o speziati per fragranze sensuali), generando molteplici tipologie di profumi. Un esempio? Il celebre Chanel no. 5 di Chanel appartiene alla famiglia dei floreali.

famiglie olfattive floreali
famiglia olfattiva fruttata

Fruttata

Differentemente dalle fragranze floreali, le essenze fruttate sono caratterizzate da fragranze di maggior carattere, generalmente determinate dall’utilizzo di fragola, ananas, lampone, pesca e altri frutti.

Fougère

Sono fragranze ottenute a partire da elementi legnosi, come bergamotto, selezioni di muschi o lavanda. Data l’odorosità fresca e leggermente amarognola, sono largamente utilizzate nei profumi maschili come, ad esempio, Emporio Armani Night di Giorgio Armani

famiglie olfattive famiglia fougere
Famiglia Chypre

Chypre

La famiglia olfattiva prende il nome dal profumo Chypre, di François Coty. Le fragranze nascono dall’unione di sostanze odorose legnose (muschio di quercia, patchouli o bergamotto, ad esempio) ed elementi fioriti e/o fruttati (come la lavanda o la noce moscata).

Boises

Anche detti legnosi, sono fragranze che discendono da essenze di legni pregiati, come sandalo, pino e conifere in generale, o profumazioni legate agli odori propri del sottobosco, come il vetiver e il patchouli. Fa parte della famiglia dei legnosi Eau de Vetyver di Givenchy.

famiglie olfattive famiglia boises
famiglia olfattiva ambres

Ambrés

Conosciuti anche come orientali o ambrati, le essenze della famiglia ambrés sono legati a sensazioni esotiche e nascono generalmente da frangranze d’ambra, vaniglia, muschio o mescolate a spezie e fiori esotici. Fanno parte della famiglia degli ambrati Euphoria Luminous Lustre di Calvin Klein e The One Gentleman di Dolce & Gabbana

Cuirs

Noti anche come muschiati o cuoiati, sono creati con note secche e amare, tendenzialmente controcorrente rispetto alle altre famiglie olfattive. Le essenze della famiglia dei muschiati ricordano cuoio e tabacco, e sono spesso accompagnati da leggere note floreali. Ne fanno parte Cuir de Bussie di Chanel e Eau d’Hermes di Hermes.

famiglia olfattiva muschiati
famiglie olfattive famiglia aromatica

Aromatica

La famiglia aromatica, realizzata prevalentemente a partire da piante aromatiche, è genitrice soprattutto di Eau de Cologne maschili. Le essenze sono rinomate per la loro vivace freschezza. Vengono generalmente utilizzati lavanda, rosmarino, salvia, basilico e molte altre piante aromatiche proprie del mediterraneo.

Speziata

Le essenze speziate sono note soprattutto per la calorosità fornita ai profumi. I profumi della famiglia speziata vengono realizzati con spezie essicate, tra cui pepe, chiodi di garofano, cannella o maggiorana.

famiglie olfattive speziata
famiglie olfattive famiglia verde

Verde

Le fragranze della famiglia olfattiva verde rimandano all’odore del manto d’erba, delle foglie e tutto quel che ha rimandi con la natura in primavera. Si fa riferimento alla famiglia per profumi caratterizzati da una nota fresca, frizzante, ma anche per fragranze balsamiche o leggermente cipriate.

Ozonico-Marina

Fragranze estremamente leggere, che rimandano ad accenti trasparenti come ozono, aria e acqua, in grado di esprimere leggerezza e freschezza.

famiglia ozonico marina
famiglia gourmande

Gourmande

La più appetitosa fra le famiglie olfattive. Appartengono alla famiglia Gourmande tutte le fragranze derivate alle golosità culinarie: cioccolato, cocco o qualsiasi alimento possa essere ritenuto gustoso.

Un’ultima categoria è quella delle aldeidi. La famiglia aldeidata racchiude le sostanze odorose sintetiche, largamente utilizzate per la realizzazione delle fragranze femminili.